Blog

luglio 14, 2016

Come riparare il cartongesso

Il cartongesso oramai rientra nella categoria del materiali più usati del settore edile perché possiede delle proprietà uniche ed è estremamente semplice da lavorare.

Certo, c’è da dire che è anche molto vulnerabile e può essere soggetto ad urti che potrebbero danneggiarlo. Ma aggiungiamo che può essere riparato altrettanto facilmente; se si tratta di piccoli danni potete sistemarlo da voi, altrimenti, dovrete rivolgervi ad un esperto di pronto intervento.

Uno degli incidenti più comuni che può capitare in casa, può essere il lancio di un oggetto, che disgraziatamente potrebbe finire sulla vostra bella parete in cartongesso e finire con il perforarla, provocando dei fori tra i listelli legati al pannello in cartongesso.

In questa particolare situazione, è importante applicare del nastro telato che abbia una buona flessibilità che è applicabile come una comune carta da parati.

E’ normale però, che se i danni sono maggiori e rischiano i compromettere la struttura bisogna togliere la lastra di cartongesso che ha subito il danno ed avvalersi di un cutter.

Una volta rimossa, attraverso delle strisce di cartoncino, dovete costruire la sagoma della frattura. Dopodiché dovrete fissarle e segnalare con un matita la parte della lastra che andrà sostituita.

Gli attrezzi utili per effettuare un pronto intervento per le operazioni di riparazione sono molteplici, tra questi, quello indispensabile è un cutter che permette effettuare dei tagli anche di grande taglia con una precisione millimetrica sul cartongesso.
Consigliamo di utilizzare un cutter che sia di buona qualità, altrimenti si rischia solamente di danneggiare il lavoro e nei casi peggiori, anche voi stessi.

I prezzi dei cutter sono svariati, ma potete trovare un buon utensile anche al costo minimo di 10/15 euro che abbia:

Auto lock e Twist lock;
– Lama in acciaio;
– Gomma Antiscivolo;
– Lama Retraibile.

Con l’utilizzo del cutter potrete risolvere moltissimi problemi, l’importante è fare molta attenzione ed utilizzare dei guanti da lavoro che siano rinforzati e vi proteggano da eventuali imprevisti.

Consigli
About admin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *